Maghi, streghe e killer

Non ho più parole. Non ho più la forza.

In tre settimane, due dei nostri amici pelosi hanno preso la strada che porta alla radura alla fine del sentiero. Entrambe le volte, nessuno ha avuto la bontà d’animo di fermarsi.

Maya era una micina dolce. Coccola. Saltava per prendersi le carezze. Perennemente affamata, tanto che era il modo migliore di richiamarla per evitare rimanesse troppo fuori e si facesse male. Dal miagolio silenzioso e le fusa sommesse. Prima a mangiare mattina e sera, sempre pronta ad allungare la zampetta per rubacchiare cibo o giocattoli dalla tavola. Tanto assorta nelle coccole, una volta ti fosse salita in braccio, da piantare le unghiette senza nemmeno rendersene conto. Ad impastare, impastare ed impastare ancora.

Dopo che il suo fratellino adottivo Flagg se n’era andato, Maya era più solitaria, ma sempre giocherellona e coccolona. Non aveva ancora fatto amicizia con il nuovo arrivato canino, ma non gli soffiava più e non scappava spaventata.

Oggi, però, ha deciso di tornare a giocare con il suo fratello rosso, di aspettarci là dove, per un po’ di tempo, non potremo accarezzarla. E allora aspettaci, dolce Maya. Un giorno finiremo di ringraziarti per questo anno e mezzo di felicità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.